Palazzo Mariano

L'ammiraglio Adalberto Mariano, nato in questa casa nel 1898 prese parte alla spedizione Italia del 1928 diretta al Polo Nord. Il dirigibile Italia raggiunse il Polo Nord venti minuti dopo la mezzanotte del 24 maggio 1928 ma le condizioni metereologiche non consentirono lo sbarco programmato. Furono lasciate cadere una bandiera italiana e la croce donata dal pontefice Pio XI e due ore dopo l'aerostato iniziò il viaggio di ritorno.
Il mattino seguente, il 25 maggio, il dirigibile italiano divenne incontrollabile e precipitò.
Sotto una tenda rossa nove uomini iniziarono un'attesa angosciosa. Finalmente il 20 giugno un aereo arrivato dall'Italia avvistò la Tenda Rossa e lanciò i primi rifornimenti.
Risolutivo fu l'intervento del rompighiaccio russo Krassin: il 12 luglio rintracciò Mariano e Zappi, che si erano allontanati per cercare soccorsi, ancora vivi dopo 44 giorni. La stessa nave salvò i superstiti della Tenda rossa.
Adalberto Mariano morì a Roma nel 1972.

 

Palazzo Mariano dal 2006 è la sede dello Studio Tomaino.

 

Dove siamo

Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più